Mancano i docenti e il personale ATA nelle scuole baresi

La Uil Scuola Puglia denuncia la carenza del personale nel sistema scolastico pugliese, problema questo che si aggiunge a quelli creati dal Covid.

L’avvio dell’anno scolastico si preannuncia alquanto difficile con molti problemi per i dirigenti scolastici.

Il personale precario è un supporto imprescindibile per il settore e garantisce il funzionamento della scuola statale. Questi alcuni dati.

In Puglia, ad oggi, sono 3.713 le cattedre e 1.281 i posti di personale Ata ancora vacanti. A livello territoriale, 1.804 in provincia di Bari, 528 Brindisi, 1.060 Foggia, 745 Lecce e 857 Taranto.

Il personale, viste le nuove direttive e i controlli che bisognerà fare, avrebbe garantito gli studenti, i genitori degli alunni e gli stessi insegnanti. Considerevoli i numeri relativi alla mancanza di dirigenti scolastici e  direttori amministrativi.

Da tempo le sigle sindacali avevano lanciato l’allarme, ma sono rimaste inascoltate. Spesso la scuola non rappresenta una priorità.

Chiedono quindi di trovare delle soluzioni per reclutare personale aggiuntivo, se no torneranno a protestare.

Promo