Droga, arrestato barese in trasferta grazie al fiuto del cane “Zilo”

Il cane carabiniere “Zilo”, in forza al Nucleo cinofili di Modugno, ha permesso di scoprire 45 grammi di cocaina e di hashish, ben nascosti sul balcone.

Ieri sera, durante alcuni controlli mirati, i carabinieri hanno perquisito l’abitazione di C.A., 28enne barese, da tempo residente a Triggiano.

“Zilo” ha perquisito attentamente l’abitazione dell’uomo per trovare la droga. Il suo eccellente fiuto ha permesso di scoprire la cocaina, già divisa in 73 dosi, circa 45 grammi di hashish e tutto il materiale per il confezionamento. Erano ben nascosti in uno zaino, anch’esso ben nascosto, in un vano ricavato all’esterno del balcone e chiuso da una paretina amovibile di cemento.

Al dettaglio, la droga avrebbe fruttato circa 4mila euro. Per il 28enne si sono aperte per porte del carcere di Bari.

Promo