Immigrati senza documenti e Dpi in circolo ricreativo

Dieci persone, prevalentemente immigrati, sono state denunciate venerdì sera perché sorprese in un circolo ricreativo facente capo ad un’associazione con sede in Corso Cavour, senza documenti e senza dispositivi di protezione. La scoperta è stata fatta dalla polizia locale nell’ambito di controlli sul territorio finalizzati al rispetto di quanto previsto dall’ ultimo Dpcm. Gli immigrati sono stati condotti presso il Comando dove sono stati identificati e denunciati insieme al presidente dell’Associazione. Dovranno rispondere di violazione della legge sull’immigrazione che prevede pene fino ad un anno di reclusione e ammende fino a 2000 euro.

Promo