Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Valorizziamo la nostra agricoltura: offre più lavoro della Fiat e dell’Ilva

118 Visite

I numeri non si possono smentire. Le cifre ci raccontano che l’agricoltura pugliese vale cinque volte la Fiat, sette l’Ilva. Insomma il settore rappresenta una delle architravi della nostra economia. Ecco perché non va dimenticata o trascurata. Anzi, va sostenuta, incentivata, valorizzata, senza perdere tempo. Nella nostra regione sono attive 265mila aziende agricole, il 17 per cento del totale italiano.  La superficie agraria utilizzata è pari a 1 milione e 250mila ettari. Gli ettari di ulivo, in Italia, sono oltre 1 milione, 373mila dei quali si trovano in Puglia, vale a dire il 32% dell’intera olivicoltura italiana. Tra Bari e la Bat, sono concentrati ben 132mila ettari di ulivo, praticamente il 35% dell’olivicoltura pugliese. Il valore dell’intera produzione agricola pugliese è di 4 miliardi di euro l’anno mentre il valore aggiunto – comprende l’industria alimentare – arriva a 2 miliardi di euro.
Ancora numeri. L’olivocoltura vale circa 750 milioni di euro l’anno, mentre la viticoltura da vino da sola muove 700 milioni l’anno. Siamo la regione che assume più manodopera agricola, con 90mila  occupati in modo continuativo, più migliaia di lavoratori stagionali: la Fiat dà lavoro 18mila dipendenti e l’Ilva a 12mila.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo