Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene
corona virus

Ospedale Di Venere, un’infermiera per 80 bambini. Tutti in coda aspettando il tampone

403 Visite

“Ottanta bambini di scuola elementare in fila da ore all’ospedale Di Venere di Bari per effettuare un tampone. Con l’impiego, pensate, di una sola infermiera. Questa immagine della nostra sanità regionale non ci piace per niente perché è la palese dimostrazione di un percorso organizzativo e metodologico evidentemente sbagliato. Nel pieno della seconda ondata di Covid è impensabile, ma soprattutto inaccettabile, che una sola unità ospedaliera possa occuparsi dei test di 80 bambini e di gestire psicologicamente le legittime apprensioni e istanze dei genitori”. Le parole e il video del consigliere regionale della Lega Davide Bellomo pubblicate su Facebook indignano. Mostrano una lunga coda, sembra notturna, di genitori e bambini dinanzi all’ospedale.
    “In un’emergenza come questa – aggiunge l’esponente politico – ci saremmo aspettati l’impiego di più risorse, sia finanziarie e sia umane, per far fronte all’inevitabile mole di lavoro che sta interessando tutto il comparto sanitario. Ecco perché diventa quanto mai urgente migliorare, soprattutto in questa fase, l’organizzazione dei nostri ospedali. Occorre non solo un tracciamento più rapido dei possibili contagi ma anche l’impiego di più unità ospedaliere, proprio per evitare quelle lunghe code che abbiamo visto, ieri pomeriggio, al Di Venere”.
    “Come Lega – conclude – siamo pronti a dare il nostro contributo, senza inutili e sterili polemiche politiche, facendo proposte che mettano sempre al centro i bisogni dei cittadini e il loro diritto alla salute”. 

Forse, qualcuno dovrebbe chiedere scusa per l’inconveniente. Almeno, salviamo le buone maniere.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo