Bariseranews.it – Oltre la notizia

I Popolari con Emiliano invitano a comportamenti responsabili

25 Visite

CORONAVIRUS IN PUGLIA, lettera aperta dei Popolari con Emiliano

“Rispetto rigoroso di tutti i dispositivi di sicurezza, mascherine, gel igienizzanti, distanziamento. Buon senso nei rapporti sociali all’interno e all’esterno della famiglia. Muro di protezione nei confronti dei più fragili, anziani, sofferenti di altre patologie. Investimenti sanitari per i Drive-in e ospedali da campo temporanei attrezzati sia con le Terapia intensive che con posti letto pre-intensiva”. E’ l’appello ai pugliesi e alle istituzione degli assessori uscenti dei Popolari con Emiliano, Gianni Stea, Sebastiano Leo e Totò Ruggieri, condiviso dal sen. Massimo Cassano e da tutto il gruppo consiliare alla Regione Puglia.

“Ieri in Puglia sono stati registrati 1.054 nuovi casi positivi al Covid 19. Solo a Bari ci sono attualmente 1.906 persone contagiate e 2.167 persone in isolamento domiciliare. Se i contagi aumenteranno la Puglia diventerà zona rossa e chiuderanno tutto e la responsabilità questa volta sarà da ricercare tra noi stessi”, affermano Stea, Ruggieri e Leo che fanno appello anche al governo centrale “perché è necessario fornire le Regioni e le Asl meridionali di ogni arma per far fronte a questa nuova impennata dell’emergenza epidemiologica. La curva della malattia in Puglia si alza inesorabilmente. Possiamo contare sul vantaggio dell’esperienza acquisita nel corso della prima ondata, cominciando dall’utilizzo rigoroso delle mascherine e dei prodotti igienizzanti. Ma non basterà a fermare una malattia di cui la scienza conosce ancora poco. Siamo noi che dobbiamo aiutarci e proteggere i nostri cari, stando a casa e limitando le uscite e i contatti sociali solo a rare occasioni essenziali per la vita quotidiana, altrimenti sarà sempre peggio, ricominceremo a contare i morti, gli ospedali andranno in totale saturazione e pagheranno un prezzo altissimo anche gli ammalati di altre gravi patologie, a cominciare dai pazienti oncologici e cardiopatici”. I Popolari con Emiliano si rivolgono anche ai rappresentanti delle forze dell’ordine, innanzitutto ringraziando donne e uomini in divisa “ancora una volta, insieme al personale sanitario, in prima linea nella lotta al Covid”, ma anche per sollecitare sempre più puntuali “azioni di controllo del territorio e di duro contrasto a comportamenti dissennati che stanno mettendo a repentaglio l’incolumità dell’intera a comunità pugliese”.

Popolari con Emiliano

Regione Puglia

Promo