Bariseranews.it – Oltre la notizia

Una campagna a sostegno del settore moda. Diverse le proposte

23 Visite

Vogliamo indossare dignità!

Inizia oggi la campagna Confesercenti Bari e Fismo Bari a sostegno di un settore, quello degli esercizi commerciali legati al settore moda, che da mesi, in silenzio, lontani dalle cronache giornalistiche, stanno affrontando la più grave crisi dei nostri tempi. Per queste ragioni chiediamo interventi rapidi a loro sostegno prima che non si riesca a sopravvivere a questa seconda ondata.

Ecco le proposte all’attenzione della conferenza Stato/Regioni:

  1. finanziamenti a fondo perduto per il settore della distribuzione settore moda
  2. finanziamenti a fondo perduto per i giovani imprenditori fino a 40 anni che investono aprendo nuove attività su marchi del made in Italy e su prodotti di selezione e di qualità provenienti dal resto del mondo
  3. defiscalizzazione e sgravi contributivi per i dipendenti settore moda
  4. formazione professionale, digitalizzazione ed ammodernato dell’intera filiera
  5. abolizione imposte dirette ed indirette e tasse comunali relativamente ai mesi del lockdown
  6. credito di imposta sul magazzino primavera/estate 2019. Tracciare un percorso di programmazione politico-sindacale della categoria
  7. blocco dei titoli di credito
  8. no ai protesti fino alla fine dell’emergenza
  9. proroga degli sgravi fiscali sulle locazioni.

È un momento veramente difficile per il settore che fa investimenti in anticipo e si è visto bloccare tutto l’ indotto dalle cerimonie agli eventi con gravi ripercussioni economiche e lavorative

Promo