Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Ceglie, la casa di riposo “Aldo Moro” abbandonata al degrado

125 Visite

Un enorme complesso lasciato in totale stato d’abbandono, come anche il terreno circostante, che avrebbe dovuto essere un giardino. Stiamo parlando della “Casa di riposo per anziani Aldo Moro”, a Ceglie del Camp0, costruzione, mai completata, che troneggia ancora, in quel quartiere, come un monumento del nulla di oltre cinquemila metri quadri.

L’immobile, edificato negli anni Novanta, con un esborso di circa tre miliardi e mezzo di vecchie lire, non venne mai finito, perché uno stanziamento di fondi risalente al 1996, che avrebbe dovuto consentirne il completamento, fu dirottato dall’allora Usl di Carbonara su altre opere. Questo scheletro immenso resta lì, preda dei vandali, che hanno saccheggiato arredi e suppellettili, oltre ad imbrattare i muri. La proprietà sarebbe dell’Opera Pia “Di Venere”, commissariata dal 2014.

L’ultimo tentativo, vano, di rimettere in moto la struttura fu fatto, ormai più di dieci anni fa, dalla giunta comunale guidata da Emiliano, che cercò finanziamenti privati. Già allora, però, secondo alcune stime del Comune sarebbero serviti, per terminare la costruzione, almeno 6,5 milioni di euro. Nessuno, evidentemente, si è fatto avanti. Ed i residenti, ormai, considerano quel vecchio rudere parte del paesaggio: “Questa questione non si risolverà mai- spiega Fabio Pacucci, che abita proprio di fronte all’edificio- L’area è talmente vasta che potrebbe essere utilizzata in molti modi. Ma nessuno si sobbarcherà mai l’onere di rimetterla a posto.”

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo