Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

In Puglia il virus non rallenta la sua corsa. L’ordine dei Medici: urgono ulteriori restrizioni

132 Visite

1101 nuovi casi di positività registrati in Puglia nelle ultime 24 ore a fronte di 4151 tamponi effettuati. 30 i decessi di cui 14 in provincia di Bari che lamenta 515 casi in più di persone contagiate. La percentuale è alta, intorno al 26,5 anche se c’è da considerare che i dati si riferiscono alla giornata di ieri in cui i tamponi sono stati somministrati solo ai pazienti sintomatici e quindi con più probabilità di essere positivi. Intanto l’ordine dei Medici che piange un anestesista, Vito Roberto De Giorgi, scomparso venerdì scorso lancia un vero e proprio Sos. Nella settimana che si e’ chiusa ieri, denuncia il presidente dell’Ordine dei Medici Filippo Anelli a livello regionale si sono registrati 9.711 nuovi contagi, contro i 9.069 della settimana precedente. Cresce
anche il numero dei ricoveri che passa da 9.544 a 11.048 e
quello dei pazienti in terapia intensiva, da 1.348 a 1.430.
L’elemento che preoccupa ancora di piu’ e’ che i numeri della Puglia sono in controtendenza rispetto a quanto sta avvenendo a
livello nazionale”. Anelli chiede con insistenza provvedimenti più restrittivi così come del resto stanno facendo molti sindaci e pone l’accento sul disastro della mancata assistenza di malatino covid nella cui gravità ce ne rendiamo conto soltanto nei prossimi mesi.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo