Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Buoni spesa comunali alle famiglie in difficoltà, tutte le informazioni utili

139 Visite

Da domani, mercoledì 9 dicembre, a partire dalle 12, sarà riattivata la piattaforma online del Comune per distribuire buoni spesa alle famiglie in difficoltà economica. L’amministrazione cittadina, per questa misura, ha stanziato 2 milioni e 430 mila euro. Per ogni nucleo familiare, la domanda potrà essere presentata da un solo componente.

Il provvedimento, riservato ai cittadini residenti a Bari, riguarda coloro i quali abbiano un reddito Isee pari o inferiore a 3 mila euro annui, a patto che non vi siano tra i conviventi altri beneficiari di forme di sostegno pubblico al reddito. In presenza di un reddito superiore, si potrà comunque accedere al beneficio, se lo stato di necessità dei componenti della famiglia dovesse essere attestato dai Servizi sociali, sulla base di alcuni indicatori, come la presenza di minori e disabili.

Gli utenti con entrate annuali superiori a 3 mila euro potranno richiedere l’accesso ai fondi anche nel caso in cui certifichino di aver subito gravi conseguenze economiche a causa della pandemia in corso (ad esempio nell’ipotesi di licenziamento o sospensione attività come partita Iva) e di non avere depositi bancari superiori ai 6 mila euro. Se la richiesta, formulata online su un form che sarà disponibile sul sito del Comune, dovesse essere accolta, i beneficiari saranno contattati dai Centri servizi per le famiglie della loro zona, per il ritiro dei buoni da 100 euro. Nel caso di nuclei composti da 4 o più persone, l’importo corrisposto non potrà essere comunque superiore ai 400 euro.

Il sindaco Decaro, tra i promotori dell’iniziativa, ha dichiarato: “Cercheremo di arrivare in tutte le case delle persone che stanno vivendo un momento difficile. Vogliamo dare una risposta tempestiva ai bisogni dei cittadini. Questa pandemia ha allargato la fascia di povertà sommersa. E non possiamo lasciare nessuno da solo, in un periodo di festa come quello che ci accingiamo a vivere.”

L’assessore al Welfare, Francesca Bottalico, ha fatto trasparire la sua soddisfazione: “I servizi sociali svolgeranno un colloquio preliminare, volto a raccogliere i bisogni dell’utenza.” A chi avesse necessità di supporto nella compilazione della domanda, basterà contattare gli sportelli del Segretariato sociale dei 5 municipi, ai numeri di seguito indicati.

Municipio I 0805772914/65 (dal lunedì al venerdì 9-13; martedì e giovedì 15.30-17.30)

Municipio II 0805774844 (dal lunedì al venerdì 9-12.30; martedì 15-17.30)

Municipio III 0805774642 (dal lunedì al venerdì 9-12.30; martedì e giovedì 15. 30-17.30)

Municipio IV 0805774932 (dal lunedì al venerdì 9-12.30; martedì e giovedì 15. 30-17.30)

Municipio V 0805776043 (dal lunedì al venerdì 9-12.30; martedì e giovedì 15. 30-17)

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo