Bariseranews.it – Oltre la notizia

Una tonnellata di gamberi rossi sequestrata al porto. Forse di provenienza illegale. Donata in beneficenza

205 Visite

Stamattina, i militari della Guardia Costiera durante alcuni normali controlli portuali hanno ispezionato un camion isotermico, proveniente dal porto di Igoumenitsa condotto da un cittadino greco, appena sbarcato dalla Motonave Ro/Ro “SUPERFAST II”.

Nel vano di carico hanno trovato 90 cartoni contenenti complessivamente 1.080 kg di gamberi rossi destinati ad un grossista di Bari, completamente sprovvisti dei requisiti di tracciabilità.

I prodotti ittici sono stati subito sequestrati, anche perché  molto probabilmente provenienti da pesca illegale. Accertata la loro idoneità al consumo umano, i crostacei sono stati donati a  5 enti caritatevoli di Bari. Sono stati consegnati 240 kg alla Parrocchia S. Pietro Apostolo di Modugno, 24 kg alla Congregazione Suore dello Spirito Santo di Bari, 240 kg alla mensa Caritas della Cattedrale di Bari, 216 kg all’Associazione In.con.tra di Bari e 360 kg alla parrocchia S. Sabino di Bari.

Promo