Bariseranews.it – Oltre la notizia

Ferrovie Sud Est: capolinea di largo Ciaia e stazione Ceglie-Carbonara, restyling in arrivo

3.159 Visite

Il trasporto pubblico non è solo questione di mezzi, ma anche di luoghi che devono offrire servizi al viaggiatore e relazionarsi con la città. Proprio in quest’ottica, le Ferrovie Sud Est hanno programmato una serie di interventi infrastrutturali che, negli anni a venire, doneranno un nuovo volto alle principali stazioni e fermate della rete.

Una prima tranche di lavori, per una somma di circa 30 milioni di euro, è già stata avviata e prevede il restyling di 14 strutture tra il Barese e il Salento. Saranno adeguati sia gli spazi interni, temporaneamente chiusi al pubblico per l’emergenza Covid, sia le aree esterne di pertinenza, rendendo il tutto più funzionale e privo di barriere architettoniche. Adottando l’illuminazione a led e altri accorgimenti, sarà anche possibile conseguire un importante risparmio energetico.
Nella lista degli impianti da rinnovare figurano due luoghi molto frequentati sul territorio comunale di Bari: il capolinea bus di largo Ciaia e l’ex stazione ferroviaria di Ceglie-Carbonara (oggi una fermata a singolo binario).

Entrando nel dettaglio, i locali di Largo Ciaia saranno ripartiti in due ambienti: il primo, più piccolo, adibito a biglietteria e dotato di emettitrici self service; il secondo, più grande, destinato a sala d’attesa con sedute, display informativi, orari e una postazione di ricarica per dispositivi mobili. Saranno inoltre realizzati percorsi e mappe tattili per gli ipovedenti e i servizi igienici saranno fruibili anche ai disabili.

Decisamente più articolato, invece, l’intervento che interesserà Ceglie-Carbonara. La banchina ferroviaria sarà innalzata a 55 cm dalle rotaie (nuovo standard nazionale ed europeo), così da eliminare il dislivello in fase di salita o discesa dal treno. A protezione dalle intemperie arriverà una pensilina dotata di illuminazione. I viaggiatori potranno orientarsi più facilmente con la nuova segnaletica, parificata a quella delle stazioni Fs, e godranno di una maggiore sicurezza grazie alla videosorveglianza. I treni saranno annunciati da una voce automatica e mostrati a video. Anche in questo caso sono previsti i percorsi per ipovedenti assieme all’adeguamento di sala d’attesa e wc.
Per quanto riguarda il fabbricato della stazione, edificio di pregio storico, saranno concordate con la Soprintendenza azioni di recupero architettonico ed efficientamento energetico.

La novità più attesa è senza dubbio la risistemazione delle aree esterne, tra cui lo scalo merci dismesso, che saranno restituite ai cittadini e miglioreranno sensibilmente la vivibilità del quartiere. La soluzione pensata dalle Fse per tutte le stazioni oggetto di restyling prevede, in linea generale: nuovi parcheggi per auto, moto e bici dotati di pensiline fotovoltaiche, corsie “kiss and ride” (soste brevi per prendere o lasciare passeggeri in stazione), percorsi pedonali, panchine, verde e illuminazione pubblica. Per adattare questo “pacchetto” di proposte al contesto specifico di Ceglie-Carbonara, sono in corso le interlocuzioni con l’Amministrazione comunale.

Promo