Bariseranews.it – Oltre la notizia

Il vaccino, la foto e le giuste polemiche

180 Visite

E’ stato nominato da Michele Emiliano Presidente dell’Istituto Oncologico Giovanni Paolo II senza aver mai sostenuto un esame di medicina. Una scelta (un mese prima delle elezioni) che ha stupito molti osservatori e addetti ai lavori. In Italia funziona cosi’: al vertice di un ospedale tanto delicato puo’ sedere anche un giornalista-scrittore, ancorche’ ex parlamentare, apprezzatissimo per l’impegno nella ricerca della verita’ sull’omicidio di Aldo Moro. Insomma la persona giusta al posto sbagliato o viceversa, come accade spesso nel nostro Paese. Ieri Gerolamo Grassi, Gero per gli amici, si e’ fatto vaccinare contro il Covid approfittando della sua carica, esattamente come ha fatto il De Luca Presidente della Campania. Le dosi sono contate, quelle in dotazione alla Regione Puglia sono al momento insufficienti a soddisfare le esigenze di chi opera sul campo fra mille rischi, ma lui non ha resistito e si e’ fatto vaccinare e persino immortalare. Si e’ arrampicato sugli specchi sostenendo che quella dose era avanzata, perche’ inutilizzata da qualcuno che ne aveva diritto, e che quindi non l’avrebbe sottratta a nessuno. Una giustificazione ridicola, se non fosse anche irritante. Non sappiamo cosa avra’ pensato quella dottoressa che gli ha iniettato il vaccino! Intanto ora sappiamo qualcosa in piu’ su chi governa un polo sanitario di primaria importanza come il Giovanni Paolo II di Bari.

Promo