Bariseranews.it – Oltre la notizia

mons_Francesco_Savino_ufficiale

La riflessione quotidiana di Monsignor Francesco Savino

193 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE
MARTEDÌ, 12 GENNAIO 2021
MARTEDÌ DELLA I SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO DISPARI)
====☕️====

            —–•••—–

«Accogliete la parola di Dio
non come parola di uomini,
ma, qual è veramente, come parola di Dio.» (Cfr. 1Ts 2,13)

✠ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

VANGELO
Gesù insegnava come uno che ha autorità.
✠ Dal Vangelo secondo Marco (Mc 1,21b-28).
In quel tempo, Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, [a Cafarnao,] insegnava. Ed erano stupìti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi.
Ed ecco, nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare, dicendo: «Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!». E Gesù gli ordinò severamente: «Taci! Esci da lui!». E lo spirito impuro, straziandolo e gridando forte, uscì da lui.
Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: «Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità. Comanda persino agli spiriti impuri e gli obbediscono!».
La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea.

MEDITAZIONE
San Girolamo (347-420)
sacerdote, traduttore della Bibbia, dottore della Chiesa
Commento sul vangelo di Marco, 2; PLS 2, 125s

« Taci! Esci da quell’uomo »

«Gesù sgridò il demonio dicendo: «Taci! Esci da quell’uomo». La verità non ha nessun bisogno della testimonianza del Menzognere. «Non sono venuto per farmi confermare da te ma a cacciarti da colui che ho creato (…); Non ho bisogno di essere riconosciuto da colui che destino alla perdizione. Taci! La mia gloria si manifesti sul tuo silenzio. Non voglio che la tua voce faccia il mio elogio, bensì i tuoi tormenti; il mio trionfo infatti è il tuo strazio. (…) Taci! Esci da quell’uomo!» Sembra dire: «Esci da casa mia, cosa fai sotto il mio tetto? Io desidero entrare: allora, taci, e esci da quell’uomo, dall’uomo, da quell’essere dotato di ragione. Lascia questa dimora preparata per me. Il Signore desidera la sua casa: esci da quell’uomo» (…)
Vedete quanto l’anima dell’uomo sia preziosa. Ciò si oppone a coloro che pensano che noi uomini e gli animali siamo dotati di un animo simile e che siamo animati da un medesimo spirito. In un altro momento, il demonio viene scacciato fuori da un uomo per essere mandato in una mandria di duemila porci (Mt 8,32); lo spirito prezioso si oppone allo spirito vile, l’uno è salvato, l’altro è rovinato. «Esci da quell’uomo, entra nei porci, (…) va dove vuoi, vattene negli abissi. Lascia l’uomo, mia proprietà (…), perché sarebbe un’ingiuria per me che ti installassi in lui al posto mio. Ho assunto un corpo umano, abito nell’uomo. Esci da quell’uomo»

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE
Ispìra nella tua paterna bontà, o Signore,
i pensieri e i propositi del tuo popolo in preghiera,
perché veda ciò che deve fare
e abbia la forza di compiere ciò che ha veduto. Per Cristo nostro Signore. Amen.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

  ******

«Io sono venuto perché abbiano la vita,
e l’abbiano in abbondanza», dice il Signore. (Gv 10,10)
In Cristo Gesù, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, sia benedetta questa giornata.

  • don Francesco

Promo