Bariseranews.it – Oltre la notizia

Lo stabile dell’ex Socrate ancora abitato. La denuncia di Avanzi Popolo 2.0

197 Visite

Gli attivisti di Avanzi Popolo, da sempre vicini agli ultimi, ai diseredati, a chi si è trovato a vivere in condizioni di difficoltà vista questa pandemia sanitaria, ma anche sociale e lavorativa, denunciano e cercano di porre nuovamente sotto i riflettori, la situazione dello stabile dell’Ex Socrate.

Nonostante lo sgombero di dicembre, gli attivisti di Avanzi Popolo 2.0 erano convinti che all’interno ci fosse ancora qualcuno.  Famiglie e abitanti non spariscono nel nulla e continuano a considerare quella la loro casa. E infatti all’interno dell’ ex istituto scolastico ci sono circa sessanta persone che da dicembre sono pure al buio, senza energia elettrica.

Gli attivisti di Avanzi Popolo hanno recuperato cinquanta cornetti e li hanno donati a questi invisibili inquilini della struttura, da tempo oggetto delle loro attenzioni perche’ dopo il grande clamore è seguito il buio, nel vero senso della parola, e l’oblio.

Sono stati accolti da un ingresso secondario da un abitante della struttura che è al freddo, gelata, considerato il periodo. Gli abitanti non possono comunicare con l’esterno non avendo modo di caricare il cellulare e nemmeno quindi possono mantenere i contatti per lavoretti o richieste di aiuto.

“Se tutte le parti hanno convenuto di poter utilizzare ancora la struttura (magari riprendendo il progetto di autorecupero voluto dagli abitanti) che si provveda almeno alla sua più basilare vivibilità. Noi non possiamo far altro che far conoscere la situazione, nella speranza che le autorità preposte possano interessarsi e risolvere il problema”, dicono quelli di Avanzi Popolo.

                              Paola Copertino

Promo