Bariseranews.it – Oltre la notizia

Topo d’appartamento barese, arrestato ad Acquaviva. Si cercano i complici

166 Visite

F.C.D., 42enne di Bari, pregiudicato per reati contro il patrimonio, domiciliato a Modugno, è stato arrestato ieri dai Carabinieri della Stazione di Acquaviva, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Bari su richiesta del pubblico ministero, il sostituto procuratore Giuseppe Dentamaro.

L’uomo, che è stato condotto nella casa circondariale di Bari in attesa di giudizio, è stato riconosciuto responsabile di tentato furto in una abitazione ad Acquaviva a novembre e ricettazione di un’autovettura, rubata a Bisceglie ad ottobre.

Insieme ad altre tre persone a volto coperto, presumibilmente baresi, hanno utilizzato l’auto rubata per effettuate il colpo ad Acquaviva. L’arrestato era l’unico a volto scoperto. Dalle immagini si vede il commando e il 42enne che cercava di entrare in casa forzando una finestra in una strada trafficata: infatti, dopo un po’, i quattro ladri hanno desistito perché sono stati disturbati dal continuo andirivieni di passanti.

Grazie alle telecamere di videosorveglianza installate nei pressi dell’abitazione, i Carabinieri sono riusciti ad individuare l’auto e il 42enne, mentre sono ancora in corso le indagini per scoprire l’identità degli altri ladri.

Promo