Bariseranews.it – Oltre la notizia

Rifiuti nelle campagne di strada Pantaleo: la foto simbolo dello scempio ambientale

560 Visite

E’ a dir poco raccapricciante lo scenario che si presenta nelle campagne di strada vicinale Pantaleo. Siamo nella “terra di nessuno” tra la Ss16 e la ferrovia Bari – Lecce, lì dove dovrebbe terminare il comparto 3 di Sant’Anna. Nonostante il cartello «Area sottoposta a videosorveglianza», sembra che questa zona sia diventata una discarica a cielo aperto per imprese edili e addetti allo sgombero.

Quella che balza subito agli occhi, anche se preoccupa di meno, è una grossa montagna di terra: sono le rocce da scavo per la fogna bianca di Sant’Anna, che andrebbero smaltite a norma di legge. I residenti del quartiere attendono da tempo immemore che il loro troncone fognario sia completato con lo sbocco a mare, ma il cantiere è fermo dall’estate 2019. Ne parleremo presto in un’inchiesta.

Ai margini dello sterrato sono disseminati rifiuti di ogni genere. La maggior parte proviene chiaramente da ristrutturazioni edilizie: mattoni forati, pezzi di muratura, piastrelle, vecchi infissi, sanitari, assi di legno, tettoie in lamiera e quant’altro. Con ogni probabilità c’è anche il pericoloso amianto. Abbondano poi sedie, tavoli, elettrodomestici, mobili e tutto ciò di cui si può disfare da una casa o da un garage.
Sotto il ponte che scavalca la ferrovia sono presenti tre cassonetti malconci, ma a nulla servono perché i rifiuti ordinari sono una parte infinitesimale dello scempio.

Un’immagine emblematica ci colpisce prima di andare via: un serbatoio idrico in plastica, sfondato e abbandonato lì, vicino a un’opera di street art che raffigura la Madonna. Sarà forse un’incredibile coincidenza, ma la Madonna ha le mani giunte in preghiera e sembra guardare con sdegno l’ingombrante rifiuto accanto a lei. Come se invocasse il perdono e l’intervento divino per porre fine ai nostri comportamenti abominevoli.

Auspichiamo che l’Amiu bonifichi quanto prima l’area e che il Comune disponga maggiori controlli, usando per davvero le telecamere.

Promo