Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Città vecchia: completati i lavori in piazza San Pietro, i primi giudizi dei cittadini

304 Visite

La Città vecchia riconquista un nuovo spazio di aggregazione tutto da vivere nel post-Covid. Quello che era il parcheggio a cielo aperto di piazza San Pietro, nel punto più alto del quartiere, è ora una bellissima area pedonale con alberi e panchine. La pavimentazione originale in basolato è stata conservata, mentre a tenere le auto debitamente fuori ci pensano dei paletti dissuasori. Si tratta di un luogo senza dubbio suggestivo, accanto al parco archeologico di Santa Scolastica e a ridosso del porto.

«Le autorizzazioni e i lavori sono durati decisamente troppo, ci hanno fatto penare e per questo chiedo scusa alla città ma soprattutto ai residenti di quella zona. Ma finalmente adesso questo angolo del centro storico è decisamente più bello di come era prima» ha scritto il sindaco Antonio Decaro sui social, annunciando la conclusione delle opere nella giornata di ieri dopo il simbolico mea culpa del 3 dicembre scorso.

I lavori, partiti nell’ottobre 2019, hanno risentito del lungo stop imposto dalla Soprintendenza. Durante gli scavi finalizzati alla piantumazione degli alberi, sono infatti emersi dei reperti archeologici che hanno richiesto valutazioni approfondite. Gli atti burocratici sono stati poi gestiti con difficoltà nel periodo di smart working, ma il mese scorso si è riusciti a riavviare i lavori e ora la piazza ha finalmente un nuovo volto.

Archiviate le proteste per l’eccessiva permanenza del cantiere, assolutamente lecite, il giudizio dei residenti non è però unanime. Alcuni si dimostrano entusiasti dell’intervento e chiedono di estenderlo ad altre piazze-parcheggio, come largo San Sabino o largo Chiurlia. Altri invece polemizzano sulla progressiva eliminazione dei posti auto senza che il Comune individui soluzioni alternative. Si propone ad esempio di realizzare parcheggi sotterranei, ridurre gli spazi di fermata per bus e trenini turistici, razionalizzare la Ztl sul lungomare e aumentare i controlli per le soste irregolari. Qualcuno immagina persino la pedonalizzazione totale della Città vecchia, istituendo parcheggi per i residenti all’interno del porto.

A promuovere la nuova piazza San Pietro è anche il movimento Retake Bari, che ne approfitta tuttavia per fare «un piccolissimo appunto sulla mancanza di una fontana pubblica. Sarebbe bello che ogni piazza avesse una fontana, unico modo per ovviare all’abuso di consumo di acqua in bottiglia di plastica».

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo