Il 29 gennaio un laboratorio di pasticceria per 40 minori al Redentore

Un’iniziativa di inclusione sociale a favore dei ragazzi del quartiere Libertà. Quaranta minorenni del rione avranno l’opportunità di partecipare, il 29 gennaio prossimo, alle 17, sotto il porticato dell’oratorio del Redentore, ad un evento promosso dalla Divella S.p.a., intitolato “Regala un sorriso”.

L’azienda, in occasione dei festeggiamenti dedicati alla figura di S. Giovanni Bosco, organizzerà un laboratorio di pasticceria, con la collaborazione dello chef Donato Carra. Il tutto nel pieno rispetto delle vigenti regole anti-Covid.

Entusiasta dell’idea si è detto don Francesco Preite, direttore dell’Istituto Salesiano Redentore: “È questa la strada che dobbiamo seguire per educare i nostri giovani ed aiutarli a crescere nel rispetto delle regole e dell’educazione. Una missione a volte difficile da compiere ma che porta risultati straordinari.”

La medesima soddisfazione è stata espressa anche dal dott. Domenico Divella: “Da circa un anno abbiamo deciso di supportare iniziative sociali di questo genere perché riteniamo siano fondamentali in un delicato momento sociale come quello che stiamo vivendo. Far fronte comune è l’unica strada percorribile per superare insieme le difficoltà che stiamo vivendo sotto ogni profilo. Questa volta affiancheremo i più piccoli per donare loro semi di speranza per un futuro migliore rispetto al presente che stiamo vivendo.”


Promo