Bariseranews.it – Oltre la notizia

Arpal, domani questionario per le 236 assunzioni a tempo determinato: ecco tutte le indicazioni

1.413 Visite

Nonostante le polemiche sulla selezione che riguarda le 236 assunzioni che Arpal intende fare, per il tramite dell’agenzia interinale Job Italia, con un contratto semestrale a tempo determinato, nell’attesa dell’espletamento dei concorsi già banditi, il procedimento legato al reclutamento di questo personale  va avanti.

Domani, infatti, è in programma il questionario online che darà inizio alla fase due della procedura. Nella prima parte, sono stati favoriti  i residenti in Puglia, preferibilmente nel raggio di 45 km. dalla sede di lavoro, sita a Bari, disoccupati di lunga durata o percettori di Naspi. Il loro punteggio, infatti, è risultato superiore a chi ha un contratto, a tempo determinato o indeterminato, ed alle partite Iva.

In una mail recapitata, da Giunti Psycometrics, a chi ha passato la prima cernita delle candidature, effettuata sulla base dei parametri suddetti, si legge: “In riferimento alla selezione per le categorie di cui in oggetto, JOB ITALIA SPA a fronte dell’assunzione con contratto a tempo determinato in somministrazione della durata di mesi sei, con disponibilità richiesta a partire dal mese di gennaio specifica quanto segue. Il Questionario relativo alla FASE 2 dell’iter di selezione si svolgerà nella giornata di venerdì 29 gennaio 2021. Potrà svolgere il questionario in modalità online collegandosi al link admit.giuntipsy.com/ e accedendo all’area personale utilizzando le seguenti credenziali.”

Una volta comunicate le password d’accesso, il testo prosegue: “Avrà a disposizione uno slot di tempo della durata di 40 minuti, di cui 20 minuti effettivi per lo svolgimento della prova.” Ogni singolo partecipante alla prova ha un turno prestabilito, facendo parte di uno dei 12 gruppi di connessione previsti, nell’arco della giornata, dalle 8 alle 16.

Prima dello svolgimento del questionario, però, c’è da inviare all’indirizzo mail arpal@jobitalia.net un modello contenente indirizzo IP di collegamento, nome, cognome e codice fiscale dell’intestatario dello stesso, con relativo indirizzo del luogo dal quale ci si connetterà.

L’estensore della comunicazione precisa: “La data della prova e l’orario della stessa sono fissi ed invariabili, non sarà possibile recuperare lo svolgimento della prova se non realizzato nello slot concesso.”

La valutazione di titoli di studio e pubblicazioni  scientifiche, già indicate in fase di inoltro della domanda, porterà ad ogni soggetto un massimo di 15 punti. Poi si dovrà rispondere a 3 domande aperte a scelta sui seguenti argomenti: diritto amministrativo, diritto del lavoro e legislazione sociale, norme di tutela dei dati personali, leggi comunitarie, nazionali e regionali, in materia di politiche attive del lavoro e funzioni e competenze della Regione sui servizi per l’impiego e collocamento al lavoro, nozioni sui reati contro la Pubblica Amministrazione, conoscenza del contratto nazionale di lavoro, e dei codici disciplinari e di comportamento. Punteggio massimo ottenibile, 35 punti, sommando carriera e risposte ai quiz.                                                   

Promo