Bariseranews.it – Oltre la notizia

Covid: Puglia disastro, numeri impietosi, ma nulla cambia

432 Visite

Terz’ultimi in Italia nella somministrazione dei vaccini e numeri allarmistici in Puglia in relazione ai contagi da Covid. Nelle ultime 24 ore su 9887 test effettuati ben 1215 sono risultati positivi per una percentuale del 12,29, percentuale altissima se si tiene conto che in Italia ormai la media oscilla fra il 5 e il 6. Il virus insomma continua a circolare e ad infettare le nostre popolazioni. Dei 1215 casi positivi ben 361 sono stati registrati in provincia di Bari. E piangiamo altre 29 vittime di cui nove nel barese. I dati della Fondazione Gimbi sui vaccini anticovid sono impietosi: la Puglia e’ terz’ultima in fatto di somministrazione. Soltanto l’1% della popolazione pugliese e’ vaccinata con le due dosi e quindi al sicuro. Di questo passo ci vorranno dodici anni e passa pere vaccinare tutti i pugliesi. Il Capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Ignazio Zullo che di professione fa il medico, polemizza con l’assessore Pierluigi Lopalco sui ritardi e preme perche’ nelle more si proceda ad effettuare tamponi a tappeto, Gia’ i tamponi molecolari che i medici di base hanno difficolta’ a prenotare per i loro pazienti sulla piattaforma Giava che fa acqua da tutte le parti col risultato che gente positiva, ignara, se ne va in giro diffondendo il virus. Appelli che cadono nel vuoto perche’ sia Lopalco che Emiliano ormai non rispondono neanche piu’ alle osservazioni delle opposizioni e continuano ad andare avanti sulla loro strada fatta di ritardi, annunci (a che punto e’ l’ospedale in Fiera che doveva essere attivo il 1 Febbraio?) che retano sulla carta con inevitabili ripercussioni sulla vita dei cittadini.

Promo