Bariseranews.it – Oltre la notizia

La storia del neonato abbandonato a Poggiofranco diventa un libro

300 Visite

In occasione della Giornata per la vita è stato dato alle stampe e pubblicato da  “Il pozzo di Giacobbe” il volume “È vita! Storia di un bambino scartato, abbandonato… affidato”.  Il libro scritto dal teologo don Antonio Ruccia racconta la vicenda di Luigi, il neonato che il 19 luglio dello scorso anno venne lasciato nella culla termica installata presso la parrocchia San Giovanni Battista, a Bari: la prima in Puglia.

Il piccolo fu ritrovato con un bigliettino scritto  dai genitori biologici quando fu abbandonato.

Il volume approfondisce la storia di questo abbandono  attraverso il materiale  pubblicato dalla stampa, raccolto dai social a cui si aggiungono i pensieri e le testimonianze delle persone impegnate in parrocchia e fuori nella promozione della vita.

Il sacerdote è anche docente di teologia pastorale presso la Facoltà teologica pugliese.

Commoventi le testimonianze raccolte che dimostrano l’amore per quel neonato  e per la vita che è sempre un dono. Luigi è riuscito a fare un altro piccolo miracolo: far sì che si che a distanza di mesi si continui a parlare di lui e dei valori positivi che ha saputo diffondere.

                         Paola Copertino

Promo