Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

“Bibury’s Sweet – Here we are again”, il nuovo libro della scrittrice barese Giuliana Tunzi

195 Visite

Giovedì 11 febbraio la giovane scrittrice barese Giuliana Tunzi pubblicherà con Amazon, “Bibury’s Sweet – Here we are again”, sequel del suo apprezzato “Bibury’s Sweet”, un romanzo che pone al centro del racconto la storia d’amore a distanza tra ragazzi di Londra e Bibury, suggestivo villaggio che dista 140 km dalla capitale inglese.

Riprendendo la storia del primo libro, pubblicato nel 2017, nel quale i protagonisti hanno lasciato a metà il loro percorso, nel nuovo romanzo al centro c’è sempre la storia d’amore tra Elizabeth Miller e Jude Oldem che si sviluppa. Oltre a questo però la scrittrice ha condito la trama con delle “new entry”, sia a livello di personaggi che arricchiscono la storia, che di situazioni nelle quali viene vissuta la relazione dei due ragazzi, con intrighi e scoop. Pressoché nullo lo spazio per una terza vicenda poiché, alla fine, le vicende giungeranno a una conclusione. Tuttavia il “vissero felici e contenti” non è del tutto assicurato.

“Il primo lavoro è nato per gioco – ha commentato Giuliana Tunzi – la storia si è scritta da se, senza nessuna particolare pretesa. Questo seguito, invece, mi è stato richiesto da un folto gruppo di lettori del precedente romanzo. Ho scritto questo sequel con molto piacere anche se con un po’ di preoccupazione per le aspettative. Mi auguro che piaccia”.

Con questo romanzo l’autrice barese giunge alla sua terza pubblicazione, dopo “Empity” e il primo capitolo della love story tra Liz e Jude. Questi lavori editoriali sono stati pubblicati con “Kindle Direct Publishing”, il sistema offerto da Amazon che dà la possibilità di creare degli ebook o libri cartacei, stampati e rilegati, facilmente e in pochi minuti. Ciò ha permesso soprattutto a “Bibury’s Sweet” di essere letto anche all’estero, superando le 1000 copie vendute, grazie anche a una ristampa in inglese. Come per i precedenti anche quest’ultimo libro sarà pubblicato con il gigante delle vendite on-line.

“Ritengo che sia la piattaforma migliore per gli scrittori emergenti, in quanto da la possibilità di un piccolo guadagno, ma soprattutto di arrivare ovunque nel mondo. Quindi sia per i luoghi da me trattati che per i lettori del primo volume, sparsi nel mondo, ho riconfermato la stessa tipologia di pubblicazione”.

Realizzato con un confronto costante, tra scrittrice, editor e grafico, “Here we are again” presenta come il precedente alcune tematiche attuali. Nel primo è stata trattata la violenza, spiegando in una maniera chiara e semplice come agire in situazioni difficili. In questo nuovo romanzo si aggiunge anche quello dell’omofobia, tematica molto sentita tra i giovani, che Giuliana Tunzi ha voluto analizzare dal suo punto di vista.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo