Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Prenotazioni vaccini over 80, ennesima figuraccia tra disagi e caos

199 Visite

Quello che era prevedibile, si è puntualmente verificato: code interminabili alle farmacie, le linee telefoniche dei Cup perennemente occupate, il portale web di Puglia Salute è addirittura in fase di attivazione, cioè non operativo.

Le prenotazioni degli over 80 a caccia del vaccino anti Covid si sono trasformate nel solito caos. Il motivo? La solita inadeguatezza operativa della struttura sanitaria regionale ad affrontare qualsiasi emergenza. Che – sembra paradossale – ha dato la sensazione di essere stata presa alla sprovvista. Come se nessuno si aspettasse lo tsunami di nonni e nonne. Nelle prime quattro ore dall’attivazione del servizio, sono state effettuate 14.426 prenotazioni, fanno sapere dalla Regione.

 Lamentele e contestazioni si sprecano. Giudicate voi dalla fotografia: farmacia nel rione Poggiofranco, gente in coda anche fino a poco prima dell’orario di chiusura nel tentativo di prenotare il vaccino. E’ stato così dall’inizio del pomeriggio.

“Il sistema di prenotazione sta registrando numeri molto alti di adesione da parte degli ultraottantenni pugliesi – spiega l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco – i Cup delle Asl e le farmacie stanno gestendo un flusso di richieste molto elevato come dimostra il dato regionale di prenotazioni a quattro ore dall’attivazione del servizio. A breve sarà attivato anche il portale PugliaSalute che completerà i canali di prenotazione. Ricordiamo che i sistemi di prenotazione resteranno attivi nei prossimi giorni e nelle prossime settimane e quindi non c’è rischio di rimanere senza vaccino”.

Rimane la brutta figura. Che si aggiunge alla storia dei vaccini influenzali, a quella dei tamponi, passano per i posti nelle rianimazioni. Senza dimenticare i dati comunicati al Ministero in maniera sbagliata. L’elenco delle criticità è lungo.  E diventa materia fertile sul terreno dello scontro politico.

“Già nutrivamo più di una perplessità in merito alle prenotazioni dei vaccini agli over 80 per via telematica (non conosciamo molti 80enni così pratici con i pc), ma adesso siamo alla beffa: nemmeno è trascorsa la prima ora utile per prenotarsi su Puglia Salute che il servizio non è attivo e non c’è possibilità di iscriversi per il vaccino”, spara a zero il gruppo di Forza Italia in Consiglio regionale capeggiato da Mauro D’Attis. “Un esempio di inefficienza notevole, che si aggiunge alla recente brutta figura della Giunta regionale sulla trasmissione dei dati Covid al ministero. Complimenti a Lopalco!», conclude. Anche il gruppo di Fratelli d’Italia sul web lancia critiche: “Ennesima gaffe del duo Emiliano-Lopalco: stiamo ricevendo numerose lamentele dei cittadini sul disservizio di prenotazione dei vaccini per gli over 80. Si tratta dell’ultima dimostrazione di un’organizzazione regionale impreparata su tutto ed Emiliano in questi mesi si è impegnato solo a pagare le “cambiali elettorali”, sistemando i suoi sodali con poltrone e incarichi, ma nulla ha fatto affinché la macchina della Regione fosse efficiente nella gestione della pandemia e delle priorità per l’assistenza sanitaria. L’ennesima brutta figura!”.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo