Bariseranews.it – Oltre la notizia

Carrassi, trasportava rifiuti pericolosi sul furgone. Denunciato “svuotacantine” 70enne

137 Visite

La polizia locale lo ha scoperto mentre trasportava rifiuti speciali e pericolosi senza autorizzazione, motivo per cui è scattata la denuncia per il reato ambientale. Nei guai finisce un barese ultrasettantenne, intercettato stamattina dagli agenti nel quartiere Carrassi di Bari, dove era a bordo del suo furgone Fiat Ducato carico di materiale illegale.

La polizia locale ha rinvenuto sul mezzo rifiuti di vario genere, tra cui Raee (televisori, forni microonde, ecc.), reti metalliche e masserizie varie; secondo la polizia locale, la maggior parte del materiale era destinata a essere abbandonato in qualche sito periferico. Gli agenti sospettano che si tratti di un nuovo prodotto della ormai diffusa attività degli “svuotacantine”, che spesso operano abusivamente nelle nostre città liberando soffitte o scantinati per pochi euro e disperdendo i rifiuti nell’ambiente.

L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per i reati ambientali di gestione illecita di rifiuti, della obbligatoria iscrizione all’albo dei gestori ambientali e del prescritto formulario di identificazione dei rifiuti (Fir). Per il mezzo, contestualmente sottoposto a sequestro giudiziario, è prevista la confisca.

Promo