Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Tornano i visitatori al museo archeologico di Santa Scolastica

289 Visite

Con l’ingresso della Puglia in zona gialla, nella mattinata di lunedì 15, dopo tre mesi, ha riaperto le porte il museo archeologico di Santa Scolastica e, nonostante le temperature rigide, si sono affacciati i primi visitatori. Per l’occasione la consigliera delegata alla Cultura, Ico, Biblioteca e Musei della Città metropolitana, Francesca Pietroforte, si è recata sul posto per verificare l’affluenza e le misure organizzative adottate secondo le modalità previste dalle normative di legge. Un addetto alla sicurezza dotato di termoscanner provvedeva a misurare la temperatura ai visitatori.

Ritornare, in sicurezza, nei luoghi della cultura è importante per aiutare questo settore a ricominciare. Ed è proprio per incoraggiare la ripartenza che  si è optato per la gratuità del biglietto d’ingresso nei prossimi mesi. Dopo un lungo periodo di chiusura, il museo sembrava ancora più suggestivo. La consigliera Pietroforte invita  gli appassionati di arte e gli studiosi a visitare la collezione permanente e la bellezza della fabbrica che la ospita. A Santa Scolastica sono conservati anche alcuni reperti prima ospitati presso l’Ateneo. Ora che non si può viaggiare è bello scoprire e riscoprire le bellezze che offre il nostro territorio, ricco di testimonianze del passato.

Il museo archeologico sarà aperto dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 17. L’ingresso al pubblico è gratuito.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo