Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Ospedale in Fiera: aperto un fascicolo di inchiesta in procura. Sequestrati documenti

78 Visite

Una inchiesta e’ stata aperta dalla Procura della Repubblica di Bari per verificare la regolarita’ delle procedure seguite per la realizzazione dell’ospedale anticovid all’interno della Fiera del Levante. Sulla struttura costruita a tempo di record si e’ molto parlato e discusso sia oer i costi lievitati quasi del cento per cento, sia per la circostanza che pur consegnata a fine gennaio, non e’ ancora entrata in funzione per la carenza di bagni e soprattutto per la mancanza di personale. Il Direttore Generale del Policlinico Dattoli sta cercando proprio in questi giorni di convincere i sindacati dei medici ad accettare condizioni che dall’altra parte dichiarano irricevibili. Per il momento nel fascicolo sulla scrivania del Pm Alessio Coccioli non ci sono indagati ma e’ evidente che in Procura non avviano inchieste se non hanno gia’ una base di partenza, qualcosa che giustifichi il sequestro di documenti gia’ eseguito e affidato alla Guardia di Finanza e ai Nas dei Carabinieri. La cifra prevista per la realizzazione dell’ospedale era di nove milioni di euro poi lievitata a diciassette. Ecco, la Procura vuole vederci chiaro perche’ si tratta di un aumento stratosferico rispetto alla previsione. Altro particolare che e’ stato rilevato anche dalle opposizioni in Consiglio Regionale: il costo di ognuno dei 152 posti letto di terapia intensiva e subintensiva che se paragonato ad altre realizzazioni simili appare imbarazzante. E’ utile ricordare che per la realizzazione della struttura, considerata l’urgenza e la straordinarieta’ del momento, sono saltate tutte le procedure relative a gare di appalto. Ed e’ forse proprio su questo che la Procura vuole vederci chiaro.

I lavori erano stimati in circa 9 milioni di euro, poi
lievitati a oltre 17 milioni. Anche su questo si concentreranno
gli accertamenti, per stabilire cosa abbia portato all’aumento
del costo complessivo e se questo sia legittimo. L’ospedale, la
cui gestione e’ affidata al Policlinico di Bari, e’ stato
realizzato in 45 giorni all’interno di tre padiglioni della
Fiera del Levante, requisiti nel novembre scorso dalla
Prefettura per accelerare l’iter, e prevede 152 posti di terapia
intensiva e sub-intensiva non ancora attivati. 

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo