Bariseranews.it – Oltre la notizia

Via Argiro cambia pelle: addio Cos e Zara Home, spazio a Timeout. E non solo

631 Visite

Le strade del centro murattiano di Bari cambiano volto, ancora una volta. Inevitabile, anche se parliamo di un fenomeno che si è ripetuto svariate volte nel corso dei decenni. Stavolta a creare i problemi sono il caro affitti ed il Coronavirus. Ed al centro dell’attenzione finisce via Argiro: salutano, dopo diversi anni di servizio, i negozi Cos e Zara Home: la chiusura del primo sarà ufficiale a maggio 2021, mentre per il secondo sarebbe già in corso una trattativa con un’azienda di abbigliamento da donna. Tra i nuovi ingressi in questa via importante dello shopping cittadino figura Timeout: dopo la storica sede di via Fanelli, ecco la nuova scommessa di Francesco De Bari e soci. E novità riguarderebbero a stretto giro anche il punto vendita Disney, chiuso pochi mesi fa dopo l’inaugurazione nel 1999: in via Sparano, in quei locali dovrebbe aprire una catena di locali food.

Non è comunque il primo episodio in tempi recenti. Soltanto l’anno scorso, è stato inaugurato un nuovo punto Mc Donalds all’angolo tra corso Cavour e corso Vittorio Emanuele: lo stesso punto che ha ospitato in passato aziende come Motta, Kimbo, Spizzico ed anche un negozio di abbigliamento. Tornando a via Argiro, è invece abbastanza recente la chiusura dello storico negozio di abbigliamento “‘I Gemelli” (ora finito all’asta). La crisi, in passato, non ha risparmiato neanche grosse catene lontane dal centro cittadino: è il caso della Trony nel 2018, che portò alla chiusura di oltre 40 punti in tutta Italia.

Promo