Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

La riflessione quotidiana di Monsignor Francesco Savino

94 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE
SABATO, 20 FEBBRAIO 2021
SABATO DOPO LE CENERI
====☕️====

        —–•••—–

«Lampada per i miei passi è la tua parola,
luce sul mio cammino.» (Sal 118,105)

✠ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

VANGELO
Non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori perché si convertano.
✠ Dal Vangelo secondo Luca
(Lc 5,27-32).
In quel tempo, Gesù vide un pubblicano di nome Levi, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi!». Ed egli, lasciando tutto, si alzò e lo seguì.
Poi Levi gli preparò un grande banchetto nella sua casa.
C’era una folla numerosa di pubblicani e d’altra gente, che erano con loro a tavola.
I farisei e i loro scribi mormoravano e dicevano ai suoi discepoli: «Come mai mangiate e bevete insieme ai pubblicani e ai peccatori?».
Gesù rispose loro: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori perché si convertano».

MEDITAZIONE
Sant’Alfonso Maria de’ Liguori
(1696-1787), vescovo e dottore della Chiesa
Di cosa conviene colloquiare con Dio?

Tornate a me e vivete!

Volete dare a Dio che vi ama un segno di intima fiducia da cui sarà toccato moltissimo? Quando commettete un peccato, non esitate un attimo a correre subito a gettarvi ai suoi piedi per chiedergli perdono.
Comprendete bene, Dio è tanto portato a perdonare che, se i peccatori si ostinano a vivere lontano da lui privi della vita della grazia, piange per la loro perdizione e li invita ad ascoltare gli appelli della sua tenerezza: “Perché volete morire, o Israeliti? Convertitevi e vivrete”. (Ez 18,31-32). Promette di accogliere l’anima che scappa, appena viene a gettarsi fra le sue braccia: “Convertitevi a me e io mi rivolgerò a voi” (Za 1,3).
Oh! Se i poveri peccatori capissero con quale bontà Nostro Signore li aspetta per perdonarli! “Il Signore aspetta per farvi grazia” (Is 30,18). Se capissero che ha fretta, non di punirli, ma di vederli convertiti, per abbracciarli e serrarli al petto! Sentiamo la sua solenne dichiarazione: “Com’è vero ch’io vivo – oracolo del Signore Dio – io non godo della morte dell’empio, ma che l’empio desista dalla sua condotta e viva” (Ez 33,11). (…) Infine, Dio l’ha dichiarato formalmente, quando un’anima si pente d’averlo offeso, egli perde anche il ricordo dei peccati: “Nessuna delle colpe commesse sarà ricordata” (Ez 18,22).
Così dunque, appena siete caduti in errore, alzate gli occhi a Dio, offritegli un atto d’amore e, confessando il vostro peccato, contate fermamente sul suo perdono.

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE
Dio onnipotente ed eterno,
guarda con paterna bontà la nostra debolezza,
e stendi la tua mano potente a nostra protezione. Per Cristo nostro Signore. Amen.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

   ******

«Misericordia io voglio e non sacrifici», dice il Signore.
«Non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori». (Mt 9,13)
In Cristo Gesù, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, sia benedetta questa giornata e buon cammino quaresimale.

  • don Francesco
banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo