Testuggini protette nascoste tra i bagagli: denunciato albanese

Sono due testuggini, specie “Testudo Hermanni”, protette dalla Convenzione di Washington del 1973 sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione (Cites), sprovviste delle necessarie certificazioni e del prescritto microchip identificativo, gli esemplari vivi scoperti nel porto di Bari dalla Dogana e dalla Guardia di Finanza.

I due rettili erano nascosti tra i bagagli di un cittadino albanese residente in Italia. I funzionari si sono insospettiti quando hanno notato il comportamento nervoso del passeggero. A quel punto, gli animali sono stati scoperti grazie alle apparecchiature radiogene in dotazione all’Agenzia.

Così sono stati allertati i finanzieri competenti in materia. L’uomo è stato denunciato per il tentativo di importazione di animali di specie protetta, mentre le tartarughe sono state affidate alle cure di un centro di recupero della fauna selvatica.

Promo