Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

La Puglia perde una penna eccellente. Ci ha lasciati Renato Moro

116 Visite

E così abbiamo perso un altro nome illustre della nostra terra. Un profondo conoscitore del nostro territorio, un giornalista che non ha mai nascosto la sua passione e l’ha sempre donata agli altri, ironico, attento e preciso nel suo lavoro e con i suoi colleghi, un’istituzione del nostro mondo.

È deceduto improvvisamente la scorsa notte Renato Moro, caporedattore centrale del Nuovo Quotidiano di Puglia. Ci ha lasciati dopo aver dato il via alla stampa del giornale che stamattina era in edicola.

Originario di Galatone, 61 anni ad aprile, figlio del Sud, dunque, aveva fatto la gavetta, tanta gavetta, nel suo territorio, prima di giungere definitivamente nel 1988 al Quotidiano. Una parentesi anche sulla Gazzetta del Mezzogiorno, mentre intorno al 2000 era a Bari per lanciare la redazione barese del Quotidiano, il suo quotidiano, allora sotto la direzione di Giancarlo Minicucci.

Con coraggio ha raccontato e condannato la Sacra Corona Unita, di recente aveva anche condotto un’inchiesta sulla Xylella. Un instancabile “giornalista di strada”.

“La professione perde un esempio di lealtà e rigore” riporta il titolo del comunicato ufficiale dell’Ordine dei giornalisti della Puglia. «Un’infinita tristezza per Renato che non c’è più. Un giornalista di razza, un amico, diretto, corretto, leale, allergico al “politicamente corretto” – ha dichiarato il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Puglia, Piero Ricci – Mancherà molto non solo ai colleghi di Quotidiano ma al giornalismo pugliese come esempio di indipendenza e rispetto nei confronti dei lettori».

In tanti, dal mondo dell’editoria e della politica locale e nazionale stanno ricordando il collega Renato Moro con messaggi di cordoglio.

Bariseranews si stringe intorno al dolore della famiglia, della moglie, la collega vice caposervizio Anna Rita Invidia, e dei figli Eugenio, Ludovica e il piccolo Carlo.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo