Magistrati ed avvocati baresi, da metà marzo campagna vaccinale anti Covid

Partirà a metà marzo la campagna vaccinale per avvocati e magistrati dei distretti di Bari e Lecce. Queste le rassicurazioni ricevute dalla giunta esecutiva sezionale barese della corte d’Appello, in un incontro con l’assessore alla Sanità regionale Pierluigi Lopalco. Coinvolto nel ciclo di immunizzazioni dal Coronavirus anche il personale amministrativo del comparto giustizia, nel capoluogo pugliese e nel Salento.

Nelle sedi dei singoli tribunali della Puglia saranno quanto prima approntati spazi appositi, dedicati allo scopo. Per quanto riguarda i legali di ambedue i distretti, è probabile che le vaccinazioni siano disponibili da aprile. L’intenzione, infatti, è quella di rendere immuni al Covid, in primis, i dipendenti del ministero della Giustizia dislocati in loco.

Per i soggetti di età inferiore ai 65 anni, si ricorrerà a dosi Astra Zeneca, mentre per gli individui fragili e più anziani si provvederà con un altro tipo di vaccino.

Promo