Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Contributo straordinario di affitto dall’Adisu agli studenti pugliesi

400 Visite

Per supportare gli studenti fuori sede iscritti negli Atenei pugliesi, e quindi pure gli iscritti all’Università e al Politecnico di Bari nonché Conservatorio e Accademia di Belle Arti sempre a Bari, l’Adisu Puglia (Agenzia regionale per il Diritto allo Studio) ha previsto un intervento straordinario finalizzato a rimborsare il canone di locazione agli studenti universitari pugliesi residenti in luogo diverso rispetto alla città o al paese dove è ubicato l’immobile preso in affitto per uno studio universitario e riferito, come periodo di affitto dal 1° febbraio 2020 al 31 dicembre 2020 .

Si tratta di una nuova misura straordinaria per garantire il diritto allo studio durante l’emergenza sanitaria da covid-19. A chi ne farà richiesta sarà quindi rimborsato il canone dei contratti di locazione stipulati durante l’emergenza. La misura è prevista per studenti a basso reddito familiare e per un rimborso di affitto fino ad un massimo di poco più di 1.800 euro per un massimo di 10 mesi (come da contratto regolarmente registrato) nell’anno 2020. Una decisione scaturita, come spiega l’assessore regionale all’Istruzione, Sebastiano Leo, dal fatto che “gli studenti in condizioni di fragilità economica rischiano di pagare il prezzo più alto di questa situazione emergenziale, non possiamo permetterlo, dobbiamo fare tutto il possibile per garantire il diritto allo studio e l’accesso alla conoscenza di questi ragazzi e di queste ragazze”.

Al bando possono partecipare gli studenti regolarmente iscritti agli anni accademici 2019-2020 e 2020-2021 in una delle Università o Istituzioni Afam (Alta formazione artistica e musicale, quindi Conservatorio e Accademia di Belle Arti) pugliesi e con un valore Isee inferiore o uguale a € 15.000. Il contributo non è cumulabile con altri sussidi regionali per servizi abitativi studenteschi, quindi chi già ha usufruito nel 2020 di altri sostegni economici regionali non può presentare la domanda. La richiesta per ottenere il contributo straordinario va presentata direttamente sul sito dell’Adisu nel portale studenti (si ricorda che dal 1° marzo bisognerà essere registrati con Spid per poter accedere) a partire dall’8 marzo 2021 e fino alle ore 12 del 23 aprile 2021.

Alla domanda bisognerà allegare (da caricare sempre sul sito nella sezione “Trasmissione documentazione – Contributo straordinario canone di locazione”) il contratto di locazione a titolo oneroso, debitamente registrato, di durata complessiva non inferiore ai 10 mesi. La quota spettante per il rimborso del canone di locazione non potrà superare i € 1.867 euro, poiché è stata presa in considerazione una quota mensile media pari massimo a € 186,70 euro. L’intero regolamento pubblicato sul sito web di Adisu.

Altri contributi straordinari, richiedibili sempre tramite il portale dell’Adisu e sino al 31 marzo 2021, sono previsti come sostegno parziale al diritto allo studio per gli studenti in fragilità economica.

Per i molti studenti fuori sede che sono costretti a pagare l’affitto in nero ovviamente non e’ previsto alcun sussidio. Una doppia beffa per loro che l’Adisu pero’, obiettivamente, non puo’ aiutare per evidenti ragioni

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo