Regione Puglia, accordo con i sindacati: in arrivo 1021 assunzioni

Duecentoventotto passaggi di livello, 38 co.co.co e 754 nuove assunzioni a tempo indeterminato. Queste le misure decise per implementare la pianta organica dei dipendenti della Regione Puglia. La decisione è arrivata al termine di un incontro tenutosi questo pomeriggio, con la partecipazione dell’assessore regionale al Personale, Gianni Stea.

L’accordo sui profili da assumere nel prossimo futuro all’interno dell’ente guidato da Emiliano è stato raggiunto dopo un confronto con le sigle sindacali, le Rsu ed il comitato unico di garanzia.

Soddisfazione per il positivo esito delle trattative è stata espressa dallo stesso Stea: “Il documento per dare inizio ai bandi per le prossime 1021 assunzioni è stato approvato all’unanimità. Adesso spetta al Formez, la piattaforma utilizzata per i concorsi, accelerare le procedure. Contiamo di assegnare i primi posti prima dell’estate, per sostituire i dipendenti in uscita. Questo provvedimento è stato reso possibile dall’assenza di criticità nel bilancio regionale. Già nel passato quinquennio la Giunta ha esaurito le graduatorie, fornendo a tanti giovani una certezza lavorativa definitiva.”

Promo