Il Bari nel segno di Marras. 2-0 alla Juve Stabia

Il Bari vince e convince. Quest’oggi i biancorossi hanno migliorato la già buona prestazione contro il Foggia. Bari determinato, che rischia poco in difesa e un quartetto d’attacco che metterebbe in difficoltà qualunque retroguardia.
Parimo tempo con poche emozioni, il Bari controlla la partita e non da l’impressione di voler accelerare. La prima occasione della gara è della Juve Stabia: errore d’impostazione da parte del Bari, il pallone arriva a Vallocchia, che dal limite lascia partire una conclusione che si infrange sul palo. La squadra di casa acquisisce fiducia e spinge cercando il gol del vantaggio, ma la difesa del Bari è molto attenta a non lasciar spazi.. Nel momento forse peggiore della partita i biancorossi riescono ad uscire dalla pressione dei padroni di casa con un contropiede: sembra una replica della chance sbagliata da Marras contro il Foggia e infatti D’Ursi in corsamanda la sfera di poco al lato. Il n. 11 però si fa perdonare al 44′: riceve palla al limite, la cede a Marras, che leggermente defilato, riesce a spedire la sfera alla spalle di Russo. Al rientro dagli spogliatoi il Bari raddoppia dopo un paio di minuti: ripartenza veloce dei biancorossi con Antenucci, la palla arriva a Marras, triangolo con l’ex Spal e conclusione precisa. Doppietta e settimo gol in campionato per il n. 10 biancorosso. Dopo il gol il Bari gestisce la partita, rallentando il ritmo, riuscendo a portare i tre punti a casa. I galletti salgono a 52 punti in classifica ma rimangono terzi, per effetto della vittoria dell’Avellino in casa del Catanzaro. La prossima partita si disputerà domenica al San Nicola alle 17:30 contro il Potenza.

Promo