Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

La riflessione quotidiana di Monsignor Francesco Savino

89 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE
MERCOLEDÌ, 03 MARZO 2021
MERCOLEDÌ DELLA II SETTIMANA DI QUARESIMA
====☕️====

            —–•••—–

 «Non abbandonarmi, Signore, mio Dio,
da me non stare lontano; vieni presto in mio aiuto,
o Signore, mia salvezza.» (Sal 37,22-23)

✠ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

VANGELO
Lo condanneranno a morte.
✠ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 20,17-28).
In quel tempo, mentre saliva a Gerusalemme, Gesù prese in disparte i dodici discepoli e lungo il cammino disse loro: «Ecco, noi saliamo a Gerusalemme e il Figlio dell’uomo sarà consegnato ai capi dei sacerdoti e agli scribi; lo condanneranno a morte e lo consegneranno ai pagani perché venga deriso e flagellato e crocifisso, e il terzo giorno risorgerà».
Allora gli si avvicinò la madre dei figli di Zebedèo con i suoi figli e si prostrò per chiedergli qualcosa. Egli le disse: «Che cosa vuoi?». Gli rispose: «Di’ che questi miei due figli siedano uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno».
Rispose Gesù: «Voi non sapete quello che chiedete. Potete bere il calice che io sto per bere?». Gli dicono: «Lo possiamo». Ed egli disse loro: «Il mio calice, lo berrete; però sedere alla mia destra e alla mia sinistra non sta a me concederlo: è per coloro per i quali il Padre mio lo ha preparato».
Gli altri dieci, avendo sentito, si sdegnarono con i due fratelli. Ma Gesù li chiamò a sé e disse: «Voi sapete che i governanti delle nazioni dòminano su di esse e i capi le opprimono. Tra voi non sarà così; ma chi vuole diventare grande tra voi, sarà vostro servitore e chi vuole essere il primo tra voi, sarà vostro schiavo. Come il Figlio dell’uomo, che non è venuto per farsi servire, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti».

MEDITAZIONE
Liturgia latina
Urbs Jerusalem beata

« Ecco, noi stiamo salendo a Gerusalemme »

O Gerusalemme, città di Dio, ti acclamiamo « Visione di pace ».
Nei cieli fosti costruita con pietre vive (1 Pt 2, 5) ;
Coronata di angeli e di santi, sei la Prediletta del Re (cfr. Sal 45).
Scesa dal cielo, tutta nuova, adorna per il tuo sposo (Ap 21, 2),
Vieni come la Sposa; vieni ad abbracciare il tuo Signore.
E si vedrà brillare sulle tue mura l’oro della tua gioia (Ap 21, 18).
Si aprano le ante delle tue porte; risplenda la tua bellezza.
Ogni uomo, penetrando in te, sia salvato per la tua grazia.
Sia accolto chiunque soffre nel nome di Cristo e si scoraggia.
È Cristo il maestro e l’artigiano: egli intaglia e leviga.
Aggiusta ogni pietra, scelta per il proprio posto,
Da lui sistemata per edificare quel Tempio santo dove egli dimora (1 Cor 3, 16)

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE
Custodisci, o Padre, la tua famiglia
nell’impegno delle buone opere;
confortala con il tuo aiuto nel cammino della vita
e guidala al possesso dei beni eterni. Per Cristo nostro Signore. Amen.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

         ******

«Il Figlio dell’uomo non è venuto per essere servito,
ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti.» (Cfr. Mt 20,28)
In Cristo Gesù, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, sia benedetta questa giornata.+ don Francesco

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo