Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Si estende la rete anti violenze di Gens Nova: sabato a Modugno centro di ascolto

115 Visite

Il protocollo firmato dall’associazione Gens Nova e dal Comune di Bari, contro cyberbullismo, revenge porn, violenza di genere e stalking, diventa un modello da esportare. Così sabato mattina si incontreranno a Modugno i rappresentanti dell’associazione e di palazzo di Città, per istituire un centro d’ascolto riservato a quanti sono vittime di questi fenomeni. C’è anche un numero di telefono per ottenere risposte immediate: 3405600875.

A questo si aggiungerà l’attività informativa destinata agli studenti degli istituti modugnesi, perché conoscere significa prevenire. Inoltre l’assessorato al Welfare promuoverà l’iniziativa attraverso i servizi rivolti a famiglie, minori, adulti e sosterrà la creazione di reti territoriali specializzate in collaborazione con il centro Antiviolenza comunale. L’appuntamento è sabato alle 10 nella sala consiliare di palazzo Santa Croce. Interverranno, tra gli altri, il sindaco Nicola Bonasia, l’avvocato Antonio La Scala presidente di Gens Nova, la consiglierà di parità della Città metropolitana Stella Sanseverino, l’assessore al Welfare Tania Di Lella e il consigliere comunale Giovanni Donato, promotore dell’iniziativa.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo