Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Stop al bullo e al cyber bullo. Iniziativa del Centro servizi per le famiglie

235 Visite

Il Covid non ferma la violenza e gli episodi di bullismo, cyberbullismo e revenge porn che registrano numeri in crescita tra gli adolescenti, specialmente sulla rete. I dati dell’Osservatorio Indifesa 2020 di Terre des hommes attestano che il 61% dei giovani dichiara di essere vittima di bullismo o di cyberbullismo e il 68% di esserne stato testimone.

I ragazzi e le ragazze hanno bisogno di essere ascoltati, informati, tutelati, a partire dalla formazione degli adulti.

A un mese dall’attivazione del numero utile per denunciare i casi di revenge porn, l’ impegno su piu’ fronti continua.

Ogni martedì si sta tenendo un appuntamento  di questo ciclo  di incontri sul tema rivolti a famiglie, insegnanti, operatori e operatrici educativi/e. Gli incontri sono realizzati in streaming su piattaforma zoom e sono promossi dal @Centro servizi per le famiglie di Libertà – e condotti da uno psicologo.

Fra i temi trattati la presentazione di un questionario di indagine sui fenomeni, le conseguenze degli stessi, il ruolo dei genitori, quali sono i campanelli di allarme, il ruolo fondamentale dell’insegnante, i metodi di intervento, i risultati dell’indagine di ricerca con il confronto delle parti su casi vissuti.

            Paola Copertino

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo