Disabili over 80: vaccini a casa dal 15 marzo mentre Emiliano attacca il Governo

Si mantiene sempre molto alta la percentuale dei test positivi sul totale di quelli effettuati. Nelle ultime 24 ore si è attestata sul 13,47 (1.418 casi su 10.530). Quasi la metà dei tamponi positivi è stata rilevata nel barese. 19 i decessi di cui nove nel Barese .Finalmente è stato firmato l’accordo fra medici di medicina generale e Regione Puglia per le vaccinazioni agli over 80 disabili e ai soggetti fragili. Dal 15 marzo, quindi, anche i medici di famiglia potranno vaccinare a domicilio gli over 80 disabili; da fine marzo negli ambulatori o nei centri messi a disposizione dalle Asl i pazienti cosiddetti fragili. Il primo step prevede che le Asl raccolgano le adesioni dei medici e provvedano alla loro formazione. Intanto Michele Emiliano scarica sul Governo la responsabilità per l’aggravarsi della pandemia. Lo accusa di timidezza e di aver depotenziato le regioni in materia antiCovid e accusa Roma di pensare alle poltrone e a gestire i fondi del Recovery. Emiliano assicura che l’unica cosa da fare per le regioni è potenziare la rete ospedaliera in previsione della terza ondata.

Promo