Bariseranews.it – Oltre la notizia

Scoperti un b&b e un bunker a Costa Ripagnola realizzati con permessi falsi

248 Visite

Avevano realizzato 3 mini appartamenti, per complessivi 600mq, che affittavano come b&b, e un bunker di 500mq, oltre a una serie di strutture precarie, in un’area costiera vincolata e senza alcuna autorizzazione.

Per queste ragioni, la Guardia costiera di Bari ha sequestrato un’area di circa 13mila mq in località Pietra Egea, a Polignano a mare, proprio nel mezzo del parco di Costa Ripagnola. Sono 4 gli indagati, tra Bari e Polignano, per reati ambientali, paesaggistici, edilizi e persino falsità in atto pubblico. Quest’ultimo reato dipende dal fatto che i militari hanno scoperto che erano stati falsificati i permessi edilizi e l’autorizzazione per costruire in prossimità del demanio marittimo.

Nell’area sequestrata, ci sono anche strutture precarie adibite a servizi igienici e deposito, piazzali, docce, un varco di accesso al mare e muri di recinzione con inserti di cemento.

Promo