Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Il prof. Moschetta mercoledì terrà un incontro su metabolismo e cura delle patologie oncologiche

493 Visite

C’e’ un filo che lega il nostro metabolismo alla cura delle patologie oncologiche. Lo sostiene il prof. Antonio Moschetta, ordinario di Medicina interna presso l’Universita’ di Bari che mercoledì 10 marzo 2021, dalle 18 terrà on line il webinar interattivo, “Metabolismo ed energia della prevenzione e cura delle patologie oncologiche. L’evento e’ organizzato dalla Teca del Mediterraneo, biblioteca del Consiglio regionale della Puglia, in collaborazione con il Vaso di Pandora e Confassociazioni Puglia.Nell’ultima parte dell’incontro si potranno rivolgere domande al relatore.

Evento on line gratuito, disponibile sulle pagine https://www.facebook.com/BibliotecaConsiglioRegPugliaTecadelMediterraneo

https://www.facebook.com/associazionepandorabari https://www.facebook.com/groups/381791755815560

oppure previa registrazione da effettuarsi nei giorni precedenti al link https://weon.consiglio.puglia.it/

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività culturali di “Teca del Mediterraneo”. La biblioteca del Consiglio regionale della Puglia realizza progetti ed eventi a favore della promozione della lettura, attività destinate a tutti i cittadini. Attraverso i propri servizi si impegna ad accrescere il benessere sociale e a migliorare le abilità e le capacità delle persone, facilitando l’accesso alla cultura, ai documenti e alle informazioni. Sostiene, inoltre, la formazione continua nel rispetto delle diversità culturali.

Moschetta ha tra l’altro effettuato numerose scoperte nel campo dei nutrienti e del metabolismo, come l’identificazione dell’ormone intestinale FGF19 e del ruolo anti tumorale del recettore nucleare FXR, ha ricevuto premi nazionali ed internazionali tra cui quelli di miglior ricercatore della società italiana di medicina interna nel 2000, della società italiana di gastroenterologia nel 2002, dell’associazione italiana per lo studio del fegato nel 2003 e poi i prestigiosi l’European lipid award a Goteborg in Svezia, il David Williams award in Colorado ed il Richard Weizmann award a San Francisco. È autore di tre libri, tra i quali “Ci vuole fegato”, editi da Mondadori, divenuti oscar best seller. Per ogni informazione e quesiti tecnici contattare email progetti.biblioteca@consiglio.puglia.it tel 080 5402772

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo