Bariseranews.it – Oltre la notizia

La mediateca sede Rai Puglia intitolata ad Alba de Céspedes, voce della Resistenza di “Italia Combatte” da Radio Bari

293 Visite

Tra il 1943 e il 1944 dalla sede Rai di Bari, la prima radio libera d’Europa, veniva trasmesso il programma della Resistenza Italiana “Italia combatte”. La voce femminile, con lo pseudonimo di Clorinda per proteggere il figlio, era di Alba De Céspedes. A lei e’ stata intitolata la nuova mediateca Rai composta da una biblioteca con 20 mila volumi prevenienti dalle Sedi di Milano e Potenza e da un catalogo multimediale attualmente già operativo, che permette di visionare tutti i materiali delle Teche che costituiscono un immenso patrimonio storico e culturale. Alla cerimonia hanno preso parte anche il Sindaco di Bari Antonio Decaro e il caporedattore della TGR Puglia, Giancarlo Fium e Gigia Bucci, Segretaria regionale della Cgil che ha promosso l’iniziativa. .

Scrittrice, poetessa, radiocronista, giornalista, autrice anche di testi per cinema, teatro, televisione e radio. Una delle più affascinanti figure del Novecento letterario, Alba de Céspedes (figlia dell’ambasciatore cubano in Italia Carlos Manuel de Cespedes y Quesada e della romana Laura Bertini Alessandrini, nacque l’11 marzo a Roma e morì a Parigi nel 1997),è stata prima ancora che una partigiana italiana, innanzitutto una donna libera che ha dato voce ad una femminilità altrettanto libera, ridefinendo i contorni dell’esistenza delle donne a cominciare dalla sua, estranea ad ogni idea di angelo del focolare. Nel 1938 pubblicò “nessuno torna indietro”, romanzo che diventò un best seller internazionale e che più volte il regime fascista tentò di ritirare dalle librerie.

La mediateca sarà poi a disposizione dei cittadini.

                                 Paola Copertino

Promo