Bariseranews.it – Oltre la notizia

L’Asl Bari omaggia le donne impegnate in prima linea contro il Covid

220 Visite

Hanno colpito le immagini delle infermiere stremate sui computer dopo turni massacranti nella lotta al Covid, ha fatto riflettere sul loro impegno in prima linea sempre con un tocco di umanità e gentilezza che contraddistingue le donne anche nei momenti difficili, come questa emergenza sanitaria.

Proprio per questo, domenica e soprattutto l’8 marzo, Giornata internazionale della donna, il Comitato unico di garanzia dell’Asl Bari ha promosso una campagna di sensibilizzazione in alcuni ospedali, in particolare al San Paolo, Altamura e Putignano. L’arrivo delle mimose vuol essere un simbolo dai tanti significati.  L’omaggio alle donne ovunque siano impegnate.

 Testimonianza e riflessione, tuttora aperta, sull’uguaglianza di genere e sulle pari opportunità. E una dedica speciale, attualissima, alle donne al lavoro ogni giorno nei reparti Covid. A loro, assieme alle mimose gialle, va il riconoscimento e ringraziamento di tutti, donne e uomini. La consegna dei rametti delle mimose abbinati ad una pergamena si è svolta in corsia, luogo di lavoro, sofferenza,  ma dove le donne hanno dato prova di grande capacità e qualità professionale, nonché di umanità.

                                            

Promo