Bariseranews.it – Oltre la notizia

Lettera contro l’odio

272 Visite

Caro Andrea, tu sei il ventiduenne di Savona che qualche giorno fa è stato arrestato per aver incitato su Telegram a discriminare gli Ebrei. Noi celebriamo la “Giornata della Memoria” proprio per non fare gli stessi errori che sono stati fatti in passato, non per ripetere il medesimo massacro. Dobbiamo imparare dagli errori, non è forse questo la prima lezione della vita?… Piuttosto che cercare di mandare avanti la tua vita, preferisci rovinare quella degli altri. E addirittura sei disposto a porre fine alla tua pur di fare la stessa cosa con altre persone! Ma perché sprecare il proprio tempo progettando la morte del prossimo, quando si può utilizzare per costruire una città, una regione, uno stato, un mondo migliore?… Che senso ha discriminare, uccidere, maltrattare, addirittura è sterminare un popolo? Mi dispiace ma questo non accadrà mai: nel mondo ci sono circa SETTE miliardi di persone e ognuno di noi fa parte di quelli: tutti banalmente uguali, allo stesso tempo tutti diversi e STUPENDI.

Spero che in carcere non ti succeda niente di male, ma che piuttosto tu riesca a riflettere e magari crearti una vita migliore di quella che avevi. Non ti auguro il male perché nemmeno il peggiore dei miei “nemici” lo merita.


 Studenti 3^C – Scuola second. I grado – I.C. “Ceglie – Manzoni Lucarelli”

Promo