I teatri di Bari parte attiva nel progetto “ Affido culturale”

“Teatri di Bari’ è un teatro di rilevante interesse culturale nato per realizzare una rete organica tra importanti strutture teatrali nell’Area metropolitana di Bari. Ne fanno parteT eatro Kismet/Teatro Radar/Cittadella degli Artisti/ Sala Prove Fornelli/RKO

Il punto di forza dei Teatri di Bari è quello di mettere assieme diverse realtà che negli ultimi decenni si sono battute per radicarsi sul territorio, convinte della necessità di un teatro come motore di cultura per le nuove generazioni e del ruolo sociale e civile che un teatro ha nel suo contesto. Il Teatro Kismet a Bari, stabile d’innovazione per l’infanzia e la gioventù che ha puntato tutta la sua poetica sull’attenzione ai giovani, incontra il Teatro Radar a Monopoli, riaperto nel 2018 dopo decenni di abbandono e il laboratorio urbano Cittadella degli Artisti di Molfetta, sempre attento ai nuovi linguaggi teatrali, luogo dove far dialogare le arti con un’offerta che comprende anche cinema e danza. Tra le altre realtà del Tric-Teatri di Bari ci sono la saletta all’interno dell’istituto circondariale minorile Fornelli di Bari e la radio RKO – la radio che si vede.

Tutti insieme hanno messo su il progetto “Affido culturale”.

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Affido Culturale propone di mobilitare, contro la povertà educativa, delle famiglie risorsa, valorizzando l’esperienza dell’affido familiare, ma declinandola sullo specifico della fruizione di prodotti e servizi culturali 🧒👧

 L’idea di fondo è molto semplice. Un genitore, che abitualmente porta i suoi figli al cinema, a teatro, al museo o in libreria, ci porta anche un bambino – eventualmente con un membro della famiglia di quest’ultimo – che in questi luoghi non ci entrerebbe per differenti cause .

Tante le iniziative e gli spettacoli in programma. La cultura può essere “contagiosa” ed è fondamentale per una vita appagante perché la bellezza e l’arte salveranno il mondo.

                    Paola Copertino

Promo