Un antico mestiere sempre attuale e molto ricercato: il sarto. A Bari ne serve uno

Ci sono mestieri intramontabili che non possono essere sostituiti dalle macchine e dai computer, fra questi c’è quello del sarto.

Per farlo ci vuole grande precisione, bravura, creatività, conosenza delle materie prime perché permette di capire come si trasformerà il tessuto adoperato una volta finito l’abito o il complemento d’arredo.

Proprio  per trovare  questa ruolo  professionale, Porta Futuro Bari ha avviato un percorso di ricerca e selezione per un’importante e storica realtà sartoriale di Bari, che intende inserire una nuova figura di sarto nel proprio staff di produzione. La risorsa sarà inserita in particolare per il confezionamento di tessuti per tendaggi e cuscineria.

Questi i requisiti necessari che deve avere il candidato: conseguimento del diploma di maturità, comprovata esperienza pregressa di almeno 2 anni nello svolgimento delle mansioni richieste, oppure necessariamente almeno conoscenza di base dell’attività di sartoria e dei tessuti, appresa anche in contesti formativi e propedeutici al mondo del lavoro, disponibilità a un inserimento anche part time.

 Età massima: preferibilmente 35 anni, ma saranno accolte anche candidature di risorse senior, purchè con competenza ed esperienza sartoriale pluriennale.

In merito all’ inquadramento contrattuale, inizialmente contratto di apprendistato o a tempo determinato, da definirsi a margine dei colloqui conoscitivi in base alle capacità della risorsa selezionata, con successiva prospettiva di stabilizzazione.

La  sede di lavoro è  Bari e l’offerta è valida fino al 17 Marzo 2021

Per candidarsi ecco il link di riferimento. https://rebrand.ly/sarto-per-confezionamento-tende-e..

.

Promo