Slider
Slider
Slider

Pasqua, possibili i viaggi all’estero. Anche partendo da una zona rossa

123 Visite

Non si possono incontrare i propri genitori, magari residenti nello stesso Comune, ma si può andare in giro per l’Europa. Questo il quadro, abbastanza discutibile, della situazione che stanno vivendo i pugliesi e tutti gli italiani.

Le restrizioni connesse all’inserimento in zona rossa riguarderanno la Puglia almeno fino a Pasqua, se non oltre. Le visite a parenti o amici, dunque, non sono e non saranno consentite. Unica eccezione, da sabato 3 aprile al lunedì successivo. In quelle giornate l’Italia sarà tutta colorata di rosso,  ma ci sarà la possibilità una sola volta al giorno, per due persone, eventualmente accompagnate da figli minori di 14 anni o disabili, di raggiungere un’abitazione privata nella propria Regione, per incontrare chi vi risiede. Resterà comunque in vigore il coprifuoco dalle 22 alle 5.  

I chiarimenti forniti dal Ministero dell’Interno in tema di viaggi all’estero, in questo contesto, aprono alla possibilità, per chi vorrà, di trascorrere oltre confine le prossime festività. Sulla base della normativa oggi in vigore, infatti, è possibile spostarsi, partendo anche da una zona rossa, in direzione dei territori inclusi nell’elenco C del Dpcm del 2 marzo scorso.

Si tratta di 32 Stati europei, tra i quali figurano Germania, Francia, Grecia e Spagna, ad esempio. Per ogni nazione, però, vanno prese in esame le procedure attraverso le quali è consentito l’ingresso. All’ingresso in Italia, in ogni caso, ogni turista dovrà informare la Asl territorialmente competente del proprio arrivo nella Penisola, fornire un’autodichiarazione ed un test negativo al Covid, effettuato nelle 48 ore antecedenti il rientro in patria.

In assenza di quest’ultimo esame, infatti, sono obbligatorie le misure di sorveglianza sanitaria ed isolamento fiduciario. Astrattamente possibile anche effettuare una crociera nel Mediterraneo, con l’unica nave al momento operativa nel nostro mare, la MSC Grandiosa. Il porto di partenza più vicino è Napoli, e la rotta seguita interamente nel nostro Paese, se si esclude il passaggio dalla capitale maltese La Valletta.

Slider

Promo