Slider
Slider
Slider

Albo giudici popolari, ecco come iscriversi

82 Visite

Il Comune di Bari ha pubblicato sul proprio sito il procedimento d’iscrizione che è possibile seguire per entrare negli elenchi dei giudici popolari di corte d’Assise e corte d’Assise d’Appello. L’avviso, destinato ai cittadini residenti ed iscritti nelle liste elettorali comunali, determina anche i requisiti necessari per procedere all’inserimento negli appositi registri.

Possono presentare domanda, fino al 31 luglio prossimo, tutti coloro che siano in possesso della cittadinanza italiana, di età non inferiore a 30 e non superiore a 65 anni, che dimostrino di aver tenuto una buona condotta morale. Quanto al titolo di studio, vi è una differenziazione: serve il diploma di scuola secondaria di I grado per l’iscrizione nell’albo dei giudici popolari di corte di Assise, e quello di scuola secondaria di II grado per l’iscrizione nell’albo dei giudici popolari di corte di Assise di Appello.

Non possono in nessun caso assumere l’incarico i magistrati e, in generale, i funzionari, appartenenti o addetti all’ordine giudiziario, gli appartenenti alle forze armate e a qualsiasi organo di polizia, anche se non dipendente dello Stato, attualmente in servizio, ed i ministri di qualsiasi culto ed i religiosi di ogni ordine e congregazione.

La richiesta di iscrizione, indirizzata al sindaco, redatta in carta libera, corredata della copia di un documento di riconoscimento in corso di validità, può essere inoltrata al Comune di Bari (Ripartizione segreteria generale – POS Affari generali e gestione documentale via Benedetto Cairoli 2 – 70122 – Bari) a mezzo servizio postale con raccomandata a/r o con posta certificata all’indirizzo archiviogenerale.comunebari@pec.rupar.puglia.it.

L’istanza non deve essere rinnovata per chi risultasse già iscritto negli elenchi. Maggiori informazioni sono disponibili a questo link, unitamente alla necessaria modulistica.

Slider

Promo