Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

La riflessione quotidiana di Monsignor Francesco Savino

103 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE
GIOVEDÌ, 08 APRILE 2021
GIOVEDÌ FRA L’OTTAVA DI PASQUA
====☕️====

            —–•••—–

«Il Signore è risorto, come aveva predetto;
rallegriamoci ed esultiamo:
egli regna in eterno. Alleluia.»

VANGELO
Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno.
✠ Dal Vangelo secondo Luca
(Lc 24,35-48).
In quel tempo, [i due discepoli che erano ritornati da Èmmaus] narravano ciò che era accaduto lungo la via e come l’avevano riconosciuto nello spezzare il pane.
Mentre essi parlavano di queste cose, Gesù in persona stette in mezzo a loro e disse: «Pace a voi!». Sconvolti e pieni di paura, credevano di vedere un fantasma. Ma egli disse loro: «Perché siete turbati, e perché sorgono dubbi nel vostro cuore? Guardate le mie mani e i miei piedi: sono proprio io! Toccatemi e guardate; un fantasma non ha carne e ossa, come vedete che io ho». Dicendo questo, mostrò loro le mani e i piedi.
Ma poiché per la gioia non credevano ancora ed erano pieni di stupore, disse: «Avete qui qualche cosa da mangiare?». Gli offrirono una porzione di pesce arrostito; egli lo prese e lo mangiò davanti a loro.
Poi disse: «Sono queste le parole che io vi dissi quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè, nei Profeti e nei Salmi». Allora aprì loro la mente per comprendere le Scritture e disse loro: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni».

MEDITAZIONE
Sant’Antonio di Padova [(ca 1195 – 1231)
francescano, dottore della Chiesa],
Discorsi per la domenica e le feste dei santi

“Toccatemi e guardate”

“Guardate le mie mani e i miei piedi: sono io”. Ci sono, penso, quattro ragioni per le quali il Signore mostra agli apostoli il costato, le mani e i piedi. Primo, per provare che era veramente risorto e toglierci ogni dubbio. Secondo, perché “la colomba”, cioè la Chiesa o l’anima fedele, stabilisca il nido nelle sue piaghe, come “nelle fenditure della roccia” (Ct 2,14) e e vi trovi riparo contro lo sparviero che la insidia. Terzo, per imprimere nei nostri cuori, come distintivi, i segni della sua Passione. Quarto, per avvertirci e chiederci di avere pietà di lui e non trafiggerlo ancora con i chiodi dei nostri peccati.
Ci mostra le mani e i piedi: “Ecco – dice – le mani che vi hanno fatto e plasmato (Sal 119,73); guardate come i chiodi le hanno bucate. Ecco il mio cuore, dove siete nati, voi fedeli, voi mia Chiesa, come Eva è nata dalla costola di Adamo; guardate come l’ha aperto la lancia, affinché sia aperta per voi la porta del Paradiso, che teneva chiusa il Cherubino di fuoco. Il sangue uscito dal mio costato ha scartato quest’angelo, ha spezzato la sua spada; l’acqua ha spento il fuoco (cf Gv 19,34). (…) Ascoltate bene, accogliete queste parole, ed avrete la pace con voi”.

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE
O Padre, che da ogni parte della terra
hai riunito i popoli nella confessione del tuo nome,
concedi che tutti i tuoi figli,
nati a nuova vita nelle acque del Battesimo
e animati dall’unica fede,
esprimano nelle opere l’unico amore. Per Cristo nostro Signore.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

         ******

«Così sta scritto:
«Il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno». Alleluia. (Lc 24,46)
« Christos Anesti!
Alithos Anesti!
“Cristo è risorto !
È veramente risorto! Alleluia!” »

  • don Francesco
banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo