Slider
Slider
Slider

La riflessione quotidiana di Monsignor Francesco Savino

82 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE
SABATO, 10 APRILE 2021
SABATO FRA L’OTTAVA
DI PASQUA
====☕️====

            —–•••—–

«Il Signore è risorto, come aveva predetto;
rallegriamoci ed esultiamo:
egli regna in eterno. Alleluia.»

VANGELO
Andate in tutto il mondo e proclamate il vangelo.
✠ Dal Vangelo secondo Marco (Mc 16,9-15).
Risorto al mattino, il primo giorno dopo il sabato, Gesù apparve prima a Maria di Màgdala, dalla quale aveva scacciato sette demòni. Questa andò ad annunciarlo a quanti erano stati con lui ed erano in lutto e in pianto. Ma essi, udito che era vivo e che era stato visto da lei, non credettero.
Dopo questo, apparve sotto altro aspetto a due di loro, mentre erano in cammino verso la campagna. Anch’essi ritornarono ad annunciarlo agli altri; ma non credettero neppure a loro.
Alla fine apparve anche agli Undici, mentre erano a tavola, e li rimproverò per la loro incredulità e durezza di cuore, perché non avevano creduto a quelli che lo avevano visto risorto. E disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura».

MEDITAZIONE
San John Henry Newman [(1801-1890)
Cardinale, fondatore di una comunità religiosa, teologo]
PPS 1, 22 « Witnesses of the Resurrection »

Testimoni della risurrezione

Ci si sarebbe potuti aspettare che il nostro Signore, una volta risuscitato, si fosse mostrato al più gran numero di persone possibile, e soprattutto a coloro che l’avevano crocifisso. Tutto al contrario, la storia ci mostra che egli si manifesta soltanto ad alcuni testimoni scelti, e specialmente ai suoi discepoli più vicini. Lo riconosce lo stesso Pietro  quando dichiara: «Dio lo ha risuscitato al terzo giorno e volle che apparisse, non a tutto il popolo, ma a testimoni prescelti da Dio, a noi, che abbiamo mangiato e bevuto con lui dopo la sua risurrezione dai morti» (At 10,40-41).
A prima vista, ci sembra strano. Siamo disposti infatti a farci della risurrezione un’idea ben diversa, a rappresentarcela come una manifestazione lampante e visibile della gloria di Cristo. (…) Figurandoci la risurrezione come un trionfo pubblico, siamo spinti ad immaginare la confusione e il terrore che avrebbero afferrato i suoi carnefici se Gesù si fosse presentato vivo davanti a loro. Ma, notiamolo, un tale ragionamento equivale a concepire il Regno di Cristo come un regno di questo mondo, e non è giusto. Sarebbe come rappresentarci Cristo che viene già in quel momento a giudicare il mondo, e ciò avverrà soltanto nell’ultimo giorno. (…)
Perché mostrarsi soltanto ad alcuni «testimoni prescelti»? Perché era il mezzo più efficace per diffondere la fede nel mondo intero.(…) Quale sarebbe stato il frutto di una manifestazione pubblica che fosse imposta a tutti? Il nuovo miracolo avrebbe lasciato la folla tale quale l’aveva trovata, senza cambiamento efficace. Già i suoi primi miracoli non avevano convinto tutti. (…) Cosa avrebbero potuto dire e sentire più di prima, anche se «uno risuscitasse dai morti» (Lc 16,31)? (…) Cristo si mostra per suscitare dei testimoni della risurrezione, dei ministri della sua parola, le fondamenta della sua Chiesa. Come la folla, con la sua natura mutevole, avrebbe potuto diventarlo?

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE
O Padre, che nella tua immensa bontà
estendi a tutti i popoli il dono della fede,
guarda i tuoi figli di elezione,
perché coloro che sono rinati nel Battesimo
siano rivestiti dell’immortalità beata. Per Cristo nostro Signore.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

         ******

«Andate in tutto il mondo
e proclamate il Vangelo a ogni creatura.» Alleluia. (Mc 16,15)
« Christos Anesti!
Alithos Anesti!
“Cristo è risorto !
È veramente risorto! Alleluia!” »
Buona Pasqua!

  • don FrancescoL
Slider

Promo

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com